Faberteatrando!

Il giorno 14 Febbraio abbiamo festeggiato il nostro amore per il teatro ❤️!
Come facciamo ogni anno, da diverso tempo, siamo andati dagli amici della scuola di Lauriano per assistere insieme a uno spettacolo della compagnia “ Faber teater”.
Anche i bambini più piccoli, intimoriti dalla loro prima uscita sul grande pullman, hanno scoperto in fretta che questa nuova esperienza era una occasione in più per divertirsi ed imparare. E lo abbiamo fatto entrando con gli attori nel magico baule degli animali…🦁🐒🦒

Laboratorio …di ritratti!

Il giorno 19 Dicembre , come ci aveva promesso, Luisella, la nostra guida alla mostra di Van Dyck, è venuta a trovarci a scuola e insieme a lei abbiamo ripercorso la nostra visita, ricordandoci dei quadri che avevamo osservato e delle storie che lei ci aveva raccontato. Era incredibile scoprire quanti particolari ancora ci ricordassimo di tutto quello che avevamo visto e vissuto!

Proprio come Van Dyck, abbiamo provato a fare un ritratto di qualche persona che per noi fosse molto importante cercando di disegnare le cose come lui avrebbe fatto, ovvero raccontando, attraverso il dipinto, non solo come queste persone fossero fatte ma anche che cosa facessero nella loro vita. Abbiamo dovuto usare la testa e le mani ma abbiamo capito che solo così si può diventare grandissimi artisti!

 

In gita a Torino!

Il giorno 7 Dicembre, insieme agli alunni della classe Prima, noi bambini frequentanti l’ultimo anno di scuola dell’infanzia ci siamo recati in visita didattica alla mostra di Van Dyck presso la Galleria Sabauda di Torino. Nonostante il freddo pungente del mattino ci abbia accolti al punto di ritrovo della stazione di Crescentino , la giornata è stata divertente, istruttiva e densa di emozioni. Quando siamo arrivati alla stazione di Torino Porta Nuova abbiamo trovato ad aspettarci la nostra guida, Luisella, che è rimasta insieme a noi tutto il giorno e ci ha guidato alla scoperta della bellezza della città e della mostra. I quadri erano impressionanti per maestosità e bellezza e le storie delle donne e degli uomini che erano dipinti erano molto curiose: c’era anche una regina che era stata obbligata da suo figlio a vivere rinchiusa in un castello lontano da lui! Abbiamo osservato i quadri con attenzione, ascoltando  tutto quello che la guida sapeva raccontarci di quel grande pittore e del significato delle cose che dipingeva.

Quando siamo usciti affamati dalla mostra siamo andati a rifocillarci con un’ottima pizza e, dopo aver finito il pranzo, ci siamo incamminati per andare a riprendere il treno. Sulla strada del ritorno ci siamo fermati a guardare con occhi piena di meraviglia il palazzo dove era nato un re molto importante. Abbiamo fatto una bella foto davanti a un grandissimo calendario dell’avvento e ci siamo incantati davanti  alle vetrine che esponevano un particolarissimo villaggio natalizio. Abbiamo addirittura visto la mole Antonelliana fatta con i Lego!

La nostra guida Luisella ci ha salutati  con la promessa di tornare presto a trovarci a scuola per continuare a insegnarci tante cose sull’arte e diventare, così, un po’ artisti anche noi.

Ci aspettiamo grandi cose da noi!

Bambini e genitori, vi aspettiamo lunedì 10 Settembre per ricominciare a costruire insieme il presente e il futuro.

Come ogni anno, il primo giorno di scuola sarà dedicato all’incontro con i bambini già frequentanti per ritrovarci, raccontarci l’estate e scoprire quanto siamo cresciuti .

Da martedì 11 inizieranno gli inserimenti dei piccoli, come da calendario concordato.

Dal 10 settembre al 21 settembre la scuola funzionerà secondo il seguente orario:

Ingresso ore 8,15/8.30 – uscita 12:15- 12:30 con servizio mensa
Uscita pre-pranzo: 11:15-11:30
I 10 giorni a orario ridotto sono previsti dal “Progetto Accoglienza” per favorire l’integrazione dei nuovi alunni.

A presto!

 

Corriamo a prepararci…

Senza fretta! C’è ancora tempo!
Ricordiamo ai genitori dei bimbi neo frequentanti che, per i primi giorni, è sufficiente portare un asciugamano da appendere in bagno, le pantofole ( o sandaletti) e un cambio completo del bimbo da lasciare a scuola in uno zainetto. Contrassegnate tutto col nome per evitare scambi o smarrimenti, grazie!
Vi consigliamo di preparare tutto il necessario insieme a lui/lei, con entusiasmo e serenità, così da coinvolgerlo e avvicinarlo al grande passo dell’inserimento!
A presto! Buon fine Agosto a tutti!

Cosa aspettate a battere le mani?

Il giorno giovedì 22 Febbraio ci siamo recati dai nostri compagni della scuola dell’infanzia di Lauriano dove , insieme ai bambini di Monteu da Po, abbiamo assistito a un divertente spettacolo del “Faber Teatro”.
Lo spettacolo si intitolava “ A piede libero” e ci ha ricordato quanto sia importante usare le nostre gambe per spostarci nel mondo..lasciando più spesso parcheggiata l’automobile di mamma e papà !
Ci siamo divertiti tanto a ballare la danza del vigile ..così tanto che, mentre tornavamo nella nostra scuola, ci siamo addormentati sul pullman😄!

Vecchi giocattoli e nuovi bambini!

Il giorno martedi 16 Gennaio i nostri maestri ci hanno portato a visitare una mostra di quelle pensate per i grandi ma che piacciono tanto anche a noi piccoli! Cosa c’è di meglio di una bella mostra sui giocattoli anche se sono vecchi e antichi come quelli che usavano la nonna e il nonno? Abbiamo visto le bambole di pane fatte dal fornaio per baloccare i bambini di tanti anni fa…ci hanno assicurato che, dopo averci giocato a sazietà, fossero anche buonissime da mangiare! C’erano i cavallini a dondolo di legno che non nitrivano come quelli di oggi e la pista del trenino che non correva veloce come il Frecciarossa. C’erano album di figurine e vestiti di carta per le bamboline, ferri da stiro quasi veri e il primo videogioco col quale, forse, hanno giocato la mamma ed il papà. Una signora gentile ci ha spiegato come funzionavano certi giochi e ci ha raccontato che dopo Carosello si andava tutti a letto. I giochi erano tanti ed invitanti ma non potevamo toccarli perché erano delicati e fragili: ma la tentazione era forte e la maestra doveva sempre fare la guardia alle nostre manine! La mostra era allestita nella biblioteca di Brozolo e noi ne abbiamo approfittato per farci anche qualche bella lettura insieme ai nostri amici della classe Prima.