Come passa il tempo quando ci si diverte…

Ridendo e scherzando – e qui a scuola è proprio il caso di dirlo- siamo arrivati quasi alle vacanze di Natale. È stato impegnativo? Sì, per insegnanti e bambini! È stato divertente? Spesso sì, per insegnanti e bambini. Ne valeva la pena? Assolutamente, per insegnanti e bambini.
Ripercorriamo insieme le belle emozioni vissute in questi mesi…
Abbiamo iniziato con gli inserimenti di Settembre.
I piccoli, mescolando iniziali paura ed entusiasmo, si sono inseriti serenamente e nei tempi previsti. I bambini più grandi, con la loro rinnovata voglia di stare insieme, hanno facilitato il tuffo dei più piccoli nella nuova avventura.
Abbiamo goduto di un autunno soleggiato e ancora generoso di belle giornate: le corse e i giochi in giardino, come sempre, hanno favorito un clima di serenità e di accoglienza diffusa rendendo più semplici gli inserimenti e la scoperta del nuovo ambiente.
I nuovi insegnanti hanno costruito da subito proficue ed efficaci relazioni con i colleghi e i bambini, organizzando il tempo-scuola in laboratori che offrono ai piccoli alunni la possibilità di partecipare attivamente al loro stesso processo educativo e formativo.
L’esplorazione dell’ambiente intorno alla scuola si è realizzato con settimanali uscite sul territorio. Abbiamo colto l’occasione per trasformare la passeggiata in un’ulteriore occasione di formazione e di educazione civica dei nostri piccoli cittadini: scoprire e raccogliere i rifiuti che la maleducazione di qualcuno permette che si accumulino al bordo delle nostre strade ci permette di distinguere i comportamenti virtuosi da quelli incivili riflettendo insieme sull’idea di bellezza e di rispetto.
E aggirandoci sul nostro bel Comune abbiamo ritrovato un altro prezioso patrimonio: la “Biblioteca M. Rostagno”. Un piccolo gruppo di bambini è andato a visitarla con gli insegnanti e, alternando gli alunni, si continuerà a farlo settimanalmente per tutto l’anno scolastico.
La passione per i libri e la partecipazione al progetto “Nati per leggere” hanno portato nella nostra scuola un’abile lettrice che il giorno Novembre è venuta a regalarci la lettura di tante storie diverse che ci hanno coinvolto e divertito.
Abbiamo anche iniziato il progetto “ Bimblioteca” che permette ai bambini di portare a casa i libri da leggere in famiglia per diffondere la pratica della lettura condivisa e ritagliare momenti di preziosa intimità fra genitori e figli.
Insomma, l’anno è iniziato e continua ad avanzare con giorni di entusiasmo, di fatica e di nuova energia: proiettati sempre in quel futuro che tutti i nostri bambini rappresentano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.