Giornata mondiale della biodiversita’

Noi abbiamo celebrato la giornata dedicata alla biodiversita’ osservando i tanti abitanti vegetali e animali presenti nei nostri territori. Passeggiata dalla Pieve di Lustria a Monteu fino al lago degli Aironi a Cavagnolo, la zona lacustre ricavata nella ex cava di ghiaia, per tutti e, per i piu’ resistenti fino alle sponde del Po. In questo percorso abbiamo osservato ed imparato a riconoscere specie erboree, alberi ad alto fusto, animali, insetti…


Oggi abbiamo.ospiti!

La giornata scolastica iniziava con una leggera pioggerella ed una certa preoccupazione; di li’ a due ore sarebbero arrivati, nostri ospiti, i bambini e i maestri della Scuola Senza Zaino di Fenestrelle e noi dovevamo trovare un puano B a causa del maltempo. Le previsioni, pero’ ci avevano azzeccato! Alle ore 10,30 un bel sole salutava l’arrivo del loro bus.
Subito una merenda in piazza Bava e poi aa Industria dove i nostri”antichi romani” hanno presentato la loro citta.
Ecco una matrona che illustra la sua domus con una tanti ambienti, sicuramente decorazioni e, unici ancora visibili,mosaici

Ecco gli antichi geometri progettisti di cardi e decumani.


Ecco i nostri bambini che spiegano com’era il tempio di Iside, anche grazie all’aiuto di un modellino in legno.

E dopo i giochi per ripassare le informazioni apprese su Industria…

Un loculliano banchetto

E poi ancora laboratori e giochi…

Grazie genitori, Proloco, dipendenti del comune che che ci avete aiutato, in diverso modo, ad accogliere gli alunni di questa piccola Scuola di montagna cosi’ calorosamente!

Laboratorio artistico classe prima e cinquenni.della Scuola dell’infanzia

Stamattina la bella giornata di sole ci ha accompagnati nell’imprimere brillanti colori su un’emorme tela che poi con segni grafici abbiamo decorato! Grazie per la bella esperie za, che si ripetera’ anche con le altre classi a Gosia Turzeniecka e a Marco Memeo, genitori di Moreno. A voi il meraviglioso risultato

15 marzo Salviamo la nostra terra!

Gia’ da alcuni giorni nelle classi si sta lavorando sull’acquisizione della consapevolezza che il nostro pianeta e il suo clima non sono beni immutabili.
Il comportamento dell’uomo lo puo’ mutare, e purtroppo lo sta facendo, con gravi conseguenze, che gia’ si sentono.
Una famiglia di orsi bianchi, che sta subendo le conseguenze del disgelo, ce lo spiega molto bene. L’inquinamento atmosferico sta causando delle temperature sempre maggiori che cambiano l’ambiente in cui questi animali vivono e in genere il clima di tutto il pianeta. La comunita’ degli orsi si fa promotrice di una protesta per sensibilizzare l’uomo, il responsabile di tutto questo

I bambini, dopo aver visto il coraggioso intervento innanzi ai governanti dell’UE di Greta si sono interrogati su cosa possiamo concretamente fare noi
GretaGRETA

Pedibus


Un cantiere lungo.la via d’accesso al parcheggio vicino alla scuola e’ stata l’occasione per sperimentare un percorso insieme, a piedi, da piazza Bava fino a scuola. Un’esperienza che e’ stata accolta molto bene dai bambini che camminando hanno la possibilita’ di raccontarsi ai compagni e arrivano a scuola, magari un po’ trafelati, ma felici e pronti a lavorare!