Festa degli alberi

Stamattina, 24 marzo, i nostri bambini di Scuola Primaria e dell’Infanzia si sono incontrati per dare un saluto alla Primavera e un benvenuto, insieme all’amministrazione comunale, ai nove infanti nati a San Sebastiano nel 2017.

Hanno portato un albero, ideato da maestra Anna, costruito con  materiale di recupero e raccolto in natura. All’inizio della cerimonia hanno applicato ad esso tante nuove foglioline recanti ognuna il nome di un bambino della primaria che in tal modo ha voluto essere, anche simbolicamente, presente e vicino ai neonati.

Progetto Assaggi

E’ iniziato ieri il progetto “Assaggi” con il quale i bambini saranno portati a riflettere sul benessere globale del corpo che passa attraverso ad una maggiore consapevolezza di se’, dei propri comportamenti, delle proprie abitudini, anche nei confronti del cibo.

A tale scopo verranno studiati, e usati per esperienze sensoriali.alcuni nutrienti base come: riso, farine e derivati, verdure e… acqua.

IERI: IL RISO

il chicco sotto terra

cresce la piantina

il riso giunge a maturazione

Tali elementi saranno lo spunto per studiare il nostro territorio dal punto di vista storico, geografico, artistico ed economico.

Il progetto prevede una serie di incontri laboratorio che si concluderanno proprio in una cascina, produttrice di un’eccellenza del territorio, per toccare con mano la “storia” del riso che è anche testimone della storia del costume del dopoguerra

 

Progetto TEATRO

Anche quest’anno è iniziato il progetto, finanziato dal comune di San Sebastiano, con cui i bambini della Scuola possono approcciarsi alle tecniche teatrali, ma ancor prima  imparare abilità che sono utili nella vita quotidiana: muoversi in uno spazio in modo coordinato coni altri, parlare rispettando i turni di parola, superare la timidezza dell’agire in pubblico, assumersi la responsabilità del proprio agire perchè da esso dipende il risultato dello spettacolo.

come si può notare gli obiettivi sono importanti e molti altri sarebbero elencabili… esercitare la memoria per imparare un testo, apprendere nuovi termini lessicali… ma non voglio fare un noioso elenco, il mio invito è solo quello di non considerare il teatro come uno riempitivo superfluo, ma dare a questa attività, nella quale i bambini si divertono sempre molto, la giusta importanza

No al bullismo

Cos’è il bullismo?

Nelle classi, in occasione della giornata contro il bullismo, ma non solo, si parla di bullismo.

Si sono guardati cartoni, ps://nobullismo.altervista.org/cartoni-animati-bambini-bullismo/

letto articoli http://www.stopalbullismo.it/,

secondo l’età dei bambini, e si è discusso di come si può fare per sconfiggere questo fenomeno.

Tutti si è arrivati ad una conclusione, l’azione comune è fondamentale

La quinta ha creato un Lap book

CARNEVALE A SCUOLA

Oggi a scuola ci sono venute a trovare le maschere ufficiali del paese; il ” purtune’ e “la marina del port”.

Un tempo a San Sebastiano c’era un porto fluviale, dove, una piattaforma attraversava il Po trasportando, più volte al giorno, persone e animali da una sponda all’altra. La zattera procedeva lungo una corda tesa da una parte all’altra del fiume. A ricordare questo periodo le due maschere a cui da anni prestano il volto Carla  e Carlo che anche quest’anno si sono intrattenute con noi per qualche momento di canti e allegria che é continuato nel pomeriggio, quando il maestro Lorenzo si é improvvisato modellatore di palloncini e divertendoci con spade e cagnolini.