AUGURI DI TUTTI I COLORI

Da domani ci sarà qualche giorno di pausa nelle attività scolastiche, per le vacanze di Pasqua, come stabilito dal calendario. Ma in questo periodo la scuola riesce a farci sentire uniti e vicini più che mai, intessendo una rete di abbracci e messaggi di amicizia e solidarietà, che ci fa superare la distanza fisica.
Eccovi dunque gli auguri colorati che ci mandano i nostri alunni, i vostri figli, grazie alla collaborazione casa/scuola di questi giorni.
Con la speranza di riabbracciarci presto, tanti auguri a tutti voi che passate di qui.

#ioleggoperché #leggiamounastoria

Vogliamo presentarvi un’importante iniziativa del Progetto #ioleggoperché , a cui la nostra scuola ha aderito in questo anno scolastico.

In questo periodo, in cui non abbiamo la possibilità di recarci in libreria o in biblioteca per cercare nuovi libri, #ioleggoperché ci propone una staffetta letteraria. Riportiamo dal loro sito:

Nei momenti di difficoltà, i libri sono in grado di trasportarci in mondi lontani, di farci sognare e farci compagnia. In un momento di emergenza che coinvolge tutto il paese, il messaggio che vogliamo lanciare è quello di godersi un libro, al sicuro dalla poltrona di casa!
Saranno gli autori e le autrici, ogni giorno, a rimettere al centro il libro e la lettura attraverso i loro volti e le loro letture, attraverso una breve storia, attraverso un messaggio rivolto ai ragazzi delle 15.000 scuole di #ioleggoperché, ma anche a tutta la nostra community, composta da insegnanti, genitori, librai e appassionati di lettura di tutta Italia. Questo è il nostro modo di aderire a #iorestoacasa!

Questo è il link al canale youtube di #ioleggoperché, dove potrete trovare ogni giorno una storia diversa, per tutte le età, letta da tanti personaggi volontari che hanno offerto la loro voce:     #ioleggoperché  #leggiamounastoria

XXV Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

 

 

 

 

PROGETTO LEGALITÀ
Anche quest’anno il nostro istituto ha aderito a questo grande progetto che vede unite le classi del secondo ciclo della scuola primaria e le classi della scuola secondaria di primo grado. Il tema di quest’anno, promosso dagli educatori dell’associazione LIBERA che ogni anno collaborano con i docenti, verte sulla memoria: conoscere e ricordare le vittime di mafia. Le nostre classi quarta e quinta hanno iniziato a conoscere il personaggio, vittima di mafia, Pio La Torre.

Oggi 21 marzo, XXV giornata contro le mafie, lo ricordiamo insieme.

Anche restando a casa!

Cliccare su ogni singola immagine per visualizzarla interamente.

Ci è giunto un messaggio dagli educatori di Libera:

La vostra idea ed iniziativa è meravigliosa! Sapere che ci sono insegnanti che tengono al loro lavoro e alla coscienza civile degli adulti del domani aggiunge un raggio di sole al futuro. Grazie a voi e ai ragazzi per aver deciso di tenere viva la memoria delle vittime innocenti delle mafie.
Sperando di riuscire ad incontrarvi presto,
vi auguriamo un sereno trascorrere in queste giornate di quarantena.
L’equipe di Cascina Caccia

DIDATTICA A DISTANZA

Abbiamo aperto una nuova pagina a questo link, (MATERIALE DIDATTICO/DIDATTICA A DISTANZA) per supportare la prosecuzione delle attività didattiche da casa, in questo periodo in cui le scuole sono chiuse.
Vi troverete indicazioni di lavoro per tutte le materie e tutte le classi (esercizi, schede, proposte di lavoro varie, link utili ecc.).
Ringraziamo di cuore le rappresentanti di classe, per la collaborazione fin qui prestata nel mantenere e garantire un prezioso e indispensabile collegamento. Ringraziamo anche tutti genitori, i nonni e famiglie tutte, per l’impegno che stanno affrontando nel seguire gli studi dei propri figli.
La pagina sarà costantemente aggiornata: vi preghiamo di tornare a visitarla regolarmente.
Stiamo affrontando una situazione nuova per tutti noi. Questa nuova modalità di lavoro richiede impegno e costanza, ma è sicuramente una formidabile occasione per imparare qualcosa di nuovo, che ci servirà anche in futuro. Quello che stiamo facendo è un esperimento. Abbiamo pensato che questo sistema fosse al momento il più semplice per tutti. Siamo a disposizione per ogni necessità agli indirizzi mail indicati nella pagina della DIDATTICA A DISTANZA. (MATERIALE DIDATTICO/DIDATTICA A DISTANZA)
Grazie.
Le insegnanti

Tutti insieme, anche da lontano

Cari bambini, da un’idea di altre scuole vicine a noi, abbiamo pensato di proporvi questa bella iniziativa, per sentirci più vicini in questi giorni un po’ strani.
Vi chiediamo di fare un bel disegno colorato e di appenderlo fuori dalle vostre case, sul cancello, sul portone, sul balcone, alla finestra… con la scritta TUTTO ANDRA’ BENE.

 

 

 

Sarà un bel messaggio di speranza e positività per tutti noi, e una maniera per sentirsi ancora insieme.

Vi piace questa idea? Allora forza, mettetevi all’opera! Inviate alle maestre le fotografie dei vostri disegni, e noi le pubblicheremo qui sul sito della scuola. Non vediamo l’ora di riempire la pagina con le vostre opere!

Ecco i primi!!!

AGGIORNAMENTO LUNEDì 2 MARZO

Lezioni sospese fino all’8 marzo.

Il presidente della Regione Piemonte, sentito il Ministero della Salute, ha firmato l’ordinanza che prevede l’estensione fino al giorno 8 marzo incluso della sospensione, già prevista per il 2 e 3 marzo, dei servizi educativi dell’infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado.

La data di ripresa delle attività didattiche ed educative è demandata ad un successivo provvedimento.

L’articolo completo si trova nella home page del sito dell’Istituto Comprensivo.

Preparativi per il ritorno a scuola

Come riportato sul sito della Regione Piemonte, lunedì’ 2 marzo e martedì 3 marzo la scuola sarà aperta per le operazioni di pulizia.

Sarà presente il solo personale A.T.A. ( segreteria e collaboratori scolastici); seguirà una circolare per indicare modalità e orario di servizio.

Non ci sarà lo sportello di ricevimento per il pubblico e sarà vietato l’ingresso a scuola alle persone non autorizzate.

Le attività didattiche riprenderanno mercoledì’ 4 marzo.

Domani, letto il decreto del Governo, il Presidente della Regione Piemonte predisporrà l’ordinanza per modulare l’ingresso a scuola.