25 APRILE – Anniversario della Liberazione

Questi sono i fiori che i nostri alunni inviano all’A.N.P.I. per onorare i caduti, nell’anniversario della Liberazione. Ogni bambino ha fotografato un fiore del suo giardino o del bosco. E questo è il fiore del partigiano…

Domani, sabato 25 aprile 2020, si festeggia il 75° anniversario della Liberazione, restando a casa. Il nostro C.C.R. partecipa come sempre: quest’anno il saluto del Sindaco dei Ragazzi sarà pubblicato in streaming, grazie all’Associazione Senza Fili Senza Confini e all’amministrazione comunale.

Riportiamo qui di seguito l’avviso del Comune di Verrua Savoia, con il link per assistere in diretta alle celebrazioni. Siete tutti invitati a partecipare!

🇮🇹 75°Anniversario della Liberazione – 25 Aprile 2020
Per commemorare il 75° Anniversario della Liberazione si invita la cittadinanza a restare a casa e seguire la diretta streaming sabato 25 Aprile alle ore 11:30, in collaborazione con l’Associazione Senza Fili Senza Confini
👉Link dello streaming
https://www.youtube.com/watch?v=Z33pB4SM2Ao&feature=youtu.be
Sempre sabato mattina verrà pubblicato il saluto del Sindaco dei Ragazzi, in collaborazione con il C.C.R. (Consiglio Comunale dei Ragazzi), mentre nel pomeriggio comincerà la distribuzione delle mascherine alla cittadinanza da parte dei volontari rientranti nel Piano di Protezione Civile (Alpini, Ansmi e Protezione Civile).
Mai come oggi abbiamo l’occasione di riflettere sul valore della libertà, ricordando tutti coloro che l’hanno difesa e, quando sarà possibile festeggiare insieme, lo faremo con più gioia e consapevolezza.

XXV Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

 

 

 

 

PROGETTO LEGALITÀ
Anche quest’anno il nostro istituto ha aderito a questo grande progetto che vede unite le classi del secondo ciclo della scuola primaria e le classi della scuola secondaria di primo grado. Il tema di quest’anno, promosso dagli educatori dell’associazione LIBERA che ogni anno collaborano con i docenti, verte sulla memoria: conoscere e ricordare le vittime di mafia. Le nostre classi quarta e quinta hanno iniziato a conoscere il personaggio, vittima di mafia, Pio La Torre.

Oggi 21 marzo, XXV giornata contro le mafie, lo ricordiamo insieme.

Anche restando a casa!

Cliccare su ogni singola immagine per visualizzarla interamente.

Ci è giunto un messaggio dagli educatori di Libera:

La vostra idea ed iniziativa è meravigliosa! Sapere che ci sono insegnanti che tengono al loro lavoro e alla coscienza civile degli adulti del domani aggiunge un raggio di sole al futuro. Grazie a voi e ai ragazzi per aver deciso di tenere viva la memoria delle vittime innocenti delle mafie.
Sperando di riuscire ad incontrarvi presto,
vi auguriamo un sereno trascorrere in queste giornate di quarantena.
L’equipe di Cascina Caccia

Giorno della Memoria

Lunedì 27 gennaio, al termine delle lezioni, all’uscita da scuola, i genitori hanno trovato una sorpresa.

 

 

 

I bambini hanno accolto le famiglie con un canto e una danza:
BELLA STELLA
SHALOM CHAVERIM
(clicca sui link per i video)
Parole e suoni per augurare pace, fratellanza, amicizia, speranza.

Il 27 gennaio si celebra la Giornata della Memoria. Per conoscere gli avvenimenti che hanno portato alla Shoah, per ricordare e riflettere, tutti gli alunni hanno svolto attività diverse (a seconda dell’età) durante la settimana precedente. Tra queste, due proiezioni nell’ambito del Progetto Cineforum (qui alcune foto).

 

Progetto Cineforum

In preparazione della Giornata della Memoria del 27 gennaio, in tutte le classi si stanno svolgendo diverse attività, in relazione all’età dei bambini.
Tra queste, venerdì 24 gennaio le classi assisteranno alla proiezione di due film:

“Galline in fuga” (classi 1a, 2a e 3a)
“La stella di Andra e Tati” (classi 4a e 5a)

Queste iniziative rientrano nel nostro Progetto Cineforum, con il quale i bambini hanno già visto altri film: “Iqbal, bambini senza paura” e “La freccia azzurra”. Ogni proiezione è sempre preceduta e seguita da attività di preparazione e approfondimento.

Ringraziamo il Comune e i volontari della Biblioteca Civica di Verrua Savoia per la disponibilità a collaborare in questo progetto.