Giornata Mondiale della Terra

Mercoledì 22 Aprile ricorre il      50esimo Anniversario dedicato alla Terra...

E naturalmente anche noi…ognuno dalle nostre case, ci siamo messi a lavoro per far sentire le nostre voci!!! Le cose da raccontare sono tante,  visto che altrettante sono state le nostre esperienze di osservazione attorno alla scuola, nel bosco, sul ghiareto…nel nostro giardino!   

Tutti i file audio formeranno il grande coro che unirà le nostre voci in un unico grande inno alla Terra….

(Si ringrazia l’Istituto di Ed. alla Terra per l’iniziativa accolta e condivisa).

 

Non mi rifiuto

Venerdì 20 dicembre è andato in scena il nostro spettacolo “Non mi rifiuto”. Siamo arrivati alla grande serata con trepidazione, dopo giorni di preparativi che hanno visto lavorare insieme maestre e bambini della scuola dell’infanzia e della scuola primaria (qui alcune foto delle prove). Ma i nostri alunni sono riusciti ad emozionarci e stupirci con l’intensità della loro interpretazione. Il pubblico ha partecipato con grande attenzione e anche con affetto, visto che al termine dello spettacolo abbiamo festeggiato la nostra cuoca Piera, che ci lascia per andare in pensione.

Ci permettiamo di riportare le parole degli amministratori comunali:

UNA SERATA VERAMENTE SPECIALE
E’ un vero onore per noi amministrare un comune in cui la scuola è un colosso…. Colosso di sensibilità, colosso di iniziative, colosso d’intelligenza, colosso d’amore. Un grazie da parte nostra alle maestre che con dedizione ogni giorno si occupano dei nostri bambini, maestre che sanno insegnare non solo italiano, matematica, inglese e tutte le materie esistenti, ma sanno insegnare i veri valori della vita. Ieri sera abbiamo partecipato allo spettacolo “NON MI RIFIUTO” un insieme di canti e scenette mediante i quali i bambini ci hanno insegnato l’amore che tutti noi dobbiamo avere per il nostro pianeta, la cura con cui dobbiamo occuparcene, le azioni che dobbiamo mettere in atto per far si che la nostra TERRA sia salvaguardata. Emozionante e intenso è seguito il saluto alla Piera, la nostra cuoca Piera, che per 26 anni ha cucinato piatti speciali a tutti i bambini della scuola di Verrua Savoia. Grazie veramente di cuore da tutti noi.

Qui alcune foto e video dello spettacolo (tornate a guardare dopo le vacanze: ne troverete delle altre!)

Compostiamoci bene!

Per sostenerci nel nostro Progetto “Obiettivo 2030”, il Comune di Verrua Savoia ci ha procurato una compostiera, che abbiamo sistemato in una posizione adeguata sul prato della scuola.
Per prepararla come si deve, i bambini di prima e seconda, durante una delle loro passeggiate, hanno procurato rametti e foglie. I bambini di terza hanno portato della terra.
I ragazzi di classe quinta hanno preparato un mini-corso, con una presentazione alla LIM, per informare i compagni delle altre classi sull’uso della compostiera. (guarda qui la presentazione)
Adesso, perfettamente istruiti, tutti i bambini della scuola (a turno) si prendono cura della compostiera.
Così ora possiamo riciclare una parte dei rifiuti organici che produciamo qui a scuola, producendo del compost che servirà per le piante che stiamo mettendo a dimora, come previsto dal programma del CCR. (qui qualche foto dei piccoli all’opera!)

Progetto SETA: conoscere la plastica

Nella giornata di mercoledì 20 novembre, nell’ambito del Progetto SETA, a cui abbiamo aderito anche quest’anno, le classi 3a, 4a e 5a, per 2 ore ciascuna, hanno potuto seguire un percorso formativo sulle materie plastiche.

Grazie ad una modalità interattiva e attraverso giochi a squadre, i bambini hanno approfondito in modo graduale le conoscenze relative alla lavorazione della plastica e soprattutto alla raccolta differenziata, all’acquisto consapevole degli alimenti ed al riciclo dei materiali con origine dal petrolio. Soprattutto hanno acquisito maggiore consapevolezza riguardo ai danni ambientali che possono essere causati dai rifiuti. (qui alcune foto)

Il CCR per la natura

Il nuovo CCR ha già intrapreso la realizzazione dei punti programmati ed approvati durante la seduta del Consiglio Comunale del 7 novembre scorso.
Uno dei progetti prevede che ciascun bambino della scuola contribuisca all’abbellimento dei nostri spazi esterni, seminando o piantando fiori ed altre piante, comprese quelle aromatiche, che potranno essere utilizzate dalle cuoche della mensa.
Oggi pomeriggio abbiamo cominciato con le fioriere che delimitano i lati dell’anfiteatro: dove ormai c’era solo più della terra scavata malamente, tutti i bambini hanno messo a dimora dei bulbi di tulipano. Ora vigileremo con trepidazione, nell’attesa di veder comparire i primi segnali di vegetazione…

Aggiornamento Gennaio 2020: la primavera è ancora lontana, ma noi ci prepariamo piantando nuovi bulbi, questa volta nel giardinetto interno, dove potranno essere ammirati durante tutta la giornata!

Un dono speciale dalla Biblioteca

Oggi abbiamo ricevuto a scuola la visita di quello che ormai è per noi un vecchio amico: il signor Rodolfo Suppo, responsabile della Biblioteca Civica di Verrua Savoia. Il signor Rodolfo è venuto a raccontarci le iniziative della Biblioteca, ma soprattutto ci ha portato un dono bellissimo e significativo, che la Biblioteca quest’anno ha deciso di fare ai ragazzi della scuola di Verrua: una borraccia in alluminio, da utilizzare a scuola oppure durante le nostre uscite.

Noi abbiamo apprezzato davvero tantissimo questo dono, poiché la nostra scuola ha già intrapreso un percorso per impegnarci ad eliminare la plastica dalle nostre abitudini. Con il Progetto “Obiettivo 2030” abbiamo infatti rinunciato alle bottiglie di plastica, alle stoviglie usa e getta, ai flaconi di sapone monouso e ai tovaglioli di carta.

Chi legge non ha paura

Sulla borraccia campeggia una scritta bella e importante:  Chi legge non ha paura.
Significa che la lettura (oltre che farci divertire e darci piacere) accresce le nostre conoscenze e ci rende più forti e consapevoli, in grado di comprendere anche le cose più difficili che avvengono nel mondo.

Grazie per questo dono alla Biblioteca di Verrua Savoia! Verremo presto a trovarvi per trascorrere un po’ di tempo in mezzo ai nostri amati libri.

Zaino in spalla, che bel viaggio con la fantasia!

Foto di gruppo all’isola di San Giulio

Giovedì 3 ottobre grande festa di accoglienza per tutto il plesso! Abbiamo deciso infatti di inaugurare l’anno scolastico con una fantastica giornata da trascorrere tutti insieme, maestre ed alunni, recandoci con tutte le classi al lago d’Orta. Un’ottima occasione per inaugurare anche i nostri nuovissimi zainetti, di colore diverso per ciascuna classe, con il logo del nostro Progetto “Obiettivo 2030”. Zainetto nuovo in spalla e… partenza! (vedi foto qui)

Perché la scelta di questa meta? Nel 2020 ricorre il centenario della nascita di Gianni Rodari, perciò abbiamo pensato di proporre alcune attività legate al nostro Progetto Lettura, proprio nei luoghi che hanno visto la nascita dello scrittore tanto amato da grandi e piccini.

Continua a leggere